I consigli su come tagliare il pesce: i migliori coltelli

Quando si parla di cucina o delle preparazioni culinarie in generale spesso si presta poca attenzione alle fase preparatoria dell’alimento in questione. Se si vuole preparare un buon piatto di pesce è fondamentale fare attenzione come viene tagliato, sfilettato e pulito il trancio, per questo motivo l’utilizzo e la scelta del coltello giusto è fondamentale per ottenere un risultato finale perfetto.

Per tutte le pietanze la preparazione iniziale è un passaggio cruciale, diventa ancora più importante se si lavora il pesce: la pulizia e la sfilettatura di questo alimento risulta essere molto insidiosa poiché la sua polpa è veramente molto delicata. Quando si tratta di sfilettare un’orata, il tonno o qualsiasi altro trancio di pesce è bene scegliere un coltello che abbia la lama molto affilata e sottile in modo tale da dividere la carne senza danneggiarla o sembrarla. Un’altra cosa importante che riguarda la lama del coltello consiste nel fatto che essa deve essere flessibile in modo tale da suddividere i tranci del pesce senza particolari problemi. Per questo motivo si tende a scegliere una lama in acciaio inossidabile piuttosto che i coltelli in ceramica, nonostante quest’ultimi siano in grado di lavorare molto bene il pesce.

Per quanto riguarda la squamatura del pesce bisognerà utilizzare un coltello completamente diverso: la lama deve essere di piccole dimensioni e abbastanza spessa in modo tale da non avere problemi nel momento in deve scontrarsi con la squama che è generalmente più dura rispetto alla polpa dell’alimento; deve essere comunque ben affilato così da poter rimuovere tutta la pelle del pesce.

Quando si lavorano alimenti come tranci di tonno o branzini è bene avere a portata di mano anche uno spelucchino, questo coltello ha una lama non troppo lunga ma molto sottile, può essere dritta o ricurva, e serve principalmente per svolgere le operazioni di pulizia che richiedono una maggiore precisione e per effettuare piccole incisioni.

Quando si vuole preparare un carpaccio di pesce crudo è molto utile utilizzare un coltellino in lama di ceramica che risulta affilatissimo e molto pratico da pulire per via del materiale di cui è fatto; inoltre utilizzando un coltello con la lama in ceramica si eviterà ogni possibilità di ossidare la polpa del pesce cosa che potrebbe accadere con quelli in acciaio.
Nel momento in cui si acquista un coltello è bene riflettere per quale utilizzo verrà impiegato in modo tale che la lama sia idonea a trattare l’alimento che si vorrà cucinare.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*