Rimedi della nonna per mal di testa

By | 19/05/2017

I rimedi della nonna contro il mal di testa possono aiutarci ad affrontare la giornata con spirito rinnovato. Il mal di testa, infatti, è uno dei sintomi più fastidiosi per l’uomo, e svegliarsi con la testa pesante e gli occhi che bruciano non rappresenta certo un buon inizio di giornata! Per fortuna esistono metodi naturali per curare l’emicrania e i sintomi correlati che ci permettono di guarire senza farmaci.

Rimedi della nonna contro il mal di testa

Ghiaccio

Si chiama crioterapia (terapia del freddo) ed è uno dei rimedi della nonna contro il mal di testa più gettonati. Per metterlo in pratica, basta avvolgere dei cubetti di ghiaccio in un panno o in un asciugamano e posizionare l’involucro sulla testa. Dovrebbero bastare una decina di minuti per fare sparire il dolore

Limone

Sfruttate al meglio le proprietà del limone mescolandolo al tè o all’acqua calda. Alcuni consigliano di combattere il mal di testa assumendo una bevanda a base di caffè e limone. Il sapore non è dei migliori, ma sembra che aiuti a sciogliere la tensione e a combattere l’oppressione alle tempie. Un altro modo di usare il limone a fini terapeutici per l’emicrania è quello di tagliarlo a fette e posizionarlo sulle parti doloranti della testa, come fronte o tempie.

Vitamine

Se volete scacciare l’emicrania una volta per tutte, assicuratevi di assumere tutte le vitamine e i sali minerali di cui il corpo ha bisogno. Iniziate la giornata con una bella spremuta d’arancia o di limone, mangiate molta frutta e verdura e, se oltre al mal di testa vi sentite stanchi e spossati, assumete un integratore a base di magnesio.

Suffumigi

Se il vostro mal di testa è dovuto al raffreddore, è il caso che curiate direttamente la causa con dei suffumigi. Fate bollire l’acqua in una pentola, spegnete il fuoco, spostate la pentola in una zona più comoda (ad esempio sul tavolo o su un ripiano) e posizionatevi sopra i fumi con un asciugamano sulla testa. Per una guarigione più rapida ,aggiungete all’acqua qualche goccia di olio essenziale di eucalipto o un cucchiaino di bicarbonato.

Aceto

Tra i rimedi della nonna contro il mal di testa più validi c’è l’aceto, un ingrediente casalingo dalle forti proprietà antinfiammatorie. Si possono fare dei suffumigi a base di acqua e aceto, oppure inalarlo da un vaporizzatore. Se non avete tempo, vi basterà versare dell’aceto in un bicchiere, aggiungere del sale grosso e inspirare profondamente l’aroma sprigionato.

Cosa mangiare e cosa non mangiare per far passare il mal di testa

Spesso il mal di testa è sintomo di un’intolleranza alimentare. Fare un test per le intolleranze può quindi essere un ottimo modo di affrontare il problema e cercare di risolverlo definitivamente. Ma, intolleranza o meno, alcuni cibi possono contribuire a scatenare l’emicrania. Si consiglia di stare lontani da:

  • insaccati
  • formaggi stagionati
  • alcolici
  • cibi in scatola come tonno e sottaceti
  • alimenti confezionati come merendine e patatine

In particolare, certi additivi e conservanti sono responsabili dell’insorgere di fastidi come il mal di testa o la nausea. Anche l’aspartame, che spesso si usa per dolcificare il caffè e che troviamo nelle gomme da masticare, può essere causa di cefalea.

Così come ci sono alimenti che favoriscono il mal di testa, ce ne sono altri che contribuiscono a scacciarlo definitivamente. Tra questi:

  • patate
  • avocado
  • alimenti integrali
  • cocomero
  • legumi
  • frutta secca come noci e mandorle
  • semi di lino

Vi sta venendo il mal di testa? Come si spiega sul sito del benessere vivoconbenessere.it , uno degli alimenti che avete ingerito potrebbe essere il vero responsabile del vostro fastidio. Un buon metodo per registrare gli effetti del cibo sulla vostra salute è quello di scrivere su un’agendina quello che mangiate: vi aiuterà a capire cosa vi scatena il mal di testa e cosa invece lo allevia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *