Quali sono le cure per l’emangioma cutaneo? Scopriamolo insieme

L’emangioma infantile è un tumore vascolare di tipo benigno, il quale è dovuto a una proliferazione di cellule dell’endotelio (a livello vascolare).

Si tratta di uno tra i più comuni tumori che si sviluppano a livello dei tessuti molli e colpiscono circa il 3-12% della popolazione infantile. Essi non compaiono subito alla nascita, ma tendono ad evidenziarsi tra le 4-6 settimane di vita.

Hanno un periodo di crescita che può arrivare fino ai 6 mesi di età del bambino. A questa crescita fa poi seguito un periodo di stallo e successivamente una naturale regressione (ha una durata compresa tra i 3 e i 7 anni di età) fino a un riassorbimento.

L’emangioma tende a manifestarsi in soggetti di sesso femminile, provenienti da gestazioni multiple, appartenenti alla razza caucasica e con un basso peso alla nascita.

Diagnosi

La diagnosi di questa patologia avviene in maniera molto repentina e si nota subito in maniera evidente (compare una macchia di colore rosso). Essa viene evidenziata successivamente ad un’analisi della storia clinica e a un esame obiettivo attuato da personale medico altamente qualificato.

In altri casi, la diagnosi avviene successivamente a un ecocolordopler e in casi eccezionali dopo una biopsia.

Questa pratica avviene effettuando un’anestesia totale del bambino (vista la giovane età), si procede con il prelevare una parte dell’emangioma che viene poi analizzato.

Se il GLUT-1 è positivo si ha una conferma della presenza dell’emangioma infantile. Un’altra pratica utile alla diagnosi della patologia è l’utilizzo della Risonanza Magnetica.

Essa usa un campo magnetico e degli impulsi a onde radio che permettono di visualizzare gli organi nella loro interezza e tutti gli apparati.

È utile per analizzare i diversi gradi di sviluppo associati agli emangiomi segmentali e allo stesso tempo per valutare lo stato di questa patologia.

Cure dell’emangioma infantile

Per quanto riguarda le cure per l’emangioma cutaneo, esse possono essere a base di creme o farmaci.

Prima di procedere con la cura è utile aspettare qualche anno perché l’emangioma infantile tende a regredire e riassorbirsi nel tempo. Nonostante ciò, il pediatra deve osservare costantemente l’avanzare della patologia.

Tra i farmaci principali per la cura dell’emangioma, compare: il PROPRANOLOLO 3.75mg/ml soluzione orale. Il Propranololo ha un’azione vaso costrittrice e porta all’inibizione del fattore VEGF.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*